Intervistiamo Boban Pesov: un giovane merda

Ormai lo sappiamo, Il giovane merda è un esemplare contemporaneo di saputello e intellettualoide del nuovo millennio, tutto fumo e niente arrosto. A spiegarcelo, con dovizia di particolari, è stato Amleto De Silva (leggi l’intervista), che proprio in questi giorni è impegnato a realizzare un vero e proprio dizionario dedicato a questa peculiare categoria di ragazzi. Ma si sa, un dizionario scientifico è sempre corredato da puntuali illustrazioni, a tale proposito Boban Pesov è stato prescelto per svolgere l’arduo compito. 

pesov_boban

Ma chi è Boban Pesov?

Come lui stesso afferma è “un architetto che non fa l’architetto perché non è così divertente quanto fare l’illustratore vignettista sul Web”. E di fatti, è proprio il popolo della rete che celebra Pesov con  119.513 seguaci del suo canale you Tube. Chi meglio di lui, una social celebrity, avrebbe potuto contribuire alla realizzazione del Dizionario dei Giovani Merda? Abbiamo cercato di capire come Pesov si stia approcciando al progetto e quali sono le sue opinioni.

Sei stato scelto per illustrare un dizionario dedicato ai Giovani Merda (che popolano il mondo e infestano la rete). Forte dell’esperienza del tuo canale YouTube, conosci bene il tema in oggetto: come affronterai l’ardua prova?

Questa volta sarà dura perché ci troviamo di fronte ad esemplari di Giovani d’Oggi in uno stadio avanzato rispetto ai così detti Spermini, termine che uso per identificare la massa di ragazzini che popola il mondo del Web, nel mio caso la Piattaforma di YouTube. Il GM è più complesso e delle volte anche più inattaccabile, però AMLO saprà stanarli con più facilità e io cercherò di illustrarli nel migliore dei modi da poter così riconoscerli più facilmente per strada ed evitarli come la peste”.

Alcune malelingue sostengono che sei stato “imposto dalla produzione”. Che sia vero o meno, come ti sei fatto convincere?

“Alcuni voci sono vere, però meglio questo che fare il madonnaro”. 

Ti senti anche tu un giovane merda?

Sono alle porte dei trent’anni, ho finito a fatica l’Università e sto qui a fare video su YouTube… Avete già la risposta”.

Ma, in fondo, chi sono per te i giovani merda? Cosa li rende tali?

I Giovani Merda sono i saputelli intellettualoidi del nuovo millennio. Si sentono acculturati e avanzati solo perché hanno letto due stronzate su Wikipedia, si sentono artisti solo perché portano la sciarpetta avvolta al collo e hanno visto un paio di documentari per sbaglio su Sky, si sentono esperti di musica solo perché ci sta l’amico dell’amico di un amico di una loro cugina che ha un locale molto carino dove ogni venerdì sera c’è la serata concerti e suonano gruppi INDIE composti da altri Giovani Merda che fanno sperimentale-progressiv-underground-cintypower-eltropop. Si sentono esperti di cinema solo perché dopo una serata passata a bere e parlare di stronzate con altri GM torna a casa strafatto e sempre per sbaglio si becca Marzullo a notte fonda parlare della nuova uscita di qualche autore-regista pakistano che presenta la sua nuova pellicola.

I GM sono così perché si sentono complessi, anche se hanno sempre una continua paura di essere etichettati come semplici idioti”.

Lavorare con Amleto De Silva rappresenta una sfida o un gioco da ragazzi (tanto per rimanere in tema)?

Lavorare con Amleto é più una sfondo da perché ha più esperienza e maggiore capacità di affrontare determinati temi, diciamo che può essere un buon maestro per me”.

I tuoi follower leggeranno il dizionario? Riconosceranno gli amici (ma non loro) nelle descrizioni? Come reagiranno secondo te?

Certo che lo leggeranno e alcuni si riconosceranno in alcune voci, qualcuno si farà un paio di risate e qualcun altro arrabbierà e mi riempirà di insulti dicendomi “perché cazzo hai accettato di partecipare a questa merda, mi hai deluso, non sei più quella di una volta, mi disiscrivo dal tuo Canale

Post a Comment